×
arrow

STERZO E COMPONENTI DELL'IMPIANTO STERZANTE

Hai problemi con lo sterzo della tua auto?
Scopri quali possono essere i motivi e cerca i ricambi che ti occorrono.

Sterzo e impianto sterzante

IMPIANTO STERZANTE

L’impianto sterzante, o più comunemente sterzo, rappresenta uno dei reparti fondamentali per la guida di un’automobile, anche se non sempre viene preso in considerazione dal punto di vista della manutenzione (soprattutto ordinaria). Tramite il volante il guidatore decide ed imposta la direzione dell’auto, garantendo la sterzata da un angolo all’altro. Con questo meccanismo viene trasmessa la forza dal volante alle ruote per dare la giusta direzione al veicolo, garantendo la sterzata da un angolo all’altro.

Eventuali problemi allo sterzo possono rilevarsi anche di forte impatto economico per alcuni ricambi.

Il sistema di sterzo è composto da diverse parti meccaniche:

  • scatola di sterzo;

  • volante;

  • giunti e snodi;

  • tiranti;

  • piantone.

Ognuno di queste parti meccaniche può provocare danni e dei disagi per la guida dell’auto. È molto importante capire e saper conoscere gli eventuali sintomi che possono provenire dallo sterzo e i suoi componenti, anche perché a volte alcuni problemi provenienti da altri componenti possono essere erroneamente attribuiti allo sterzo.

I problemi, che potrebbero derivare dallo sterzo, sono:

  • Sterzo molto duro: mentre siamo alla guida, lo sterzo potrebbe indurirsi improvvisamente e ciò renderebbe pericolosa oltreché impossibile la conducibilità dell’auto. Il più delle volte, la causa di questo problema è imputabile alla pressione troppo bassa degli pneumatici anteriori che, oltre a provocare difficoltà di sterzata, comporta un eccessivo consumo di carburante e un peggioramento della tenuta di strada. Altre cause possono derivare dal malfunzionamento di componenti quali possono essere la scatola guida, il servosterzo e l’idroguida. La mancanza di olio idraulico può essere la causa di un indurimento dello sterzo. È opportuno verificare nel serbatoio dedicato

  • Tendenza dell’auto a variare la traiettoria: problema che potrebbe derivare da uno spostamento abnorme della convergenza, ovvero l’operazione che fa in modo che le ruote siano in linea con l’asse e che appunto girino dritte. Il problema si risolve riallineando le ruote con l’asse, un’operazione che viene fatta in un’officina meccanica o dal gommista dotato degli appositi strumenti per eseguire la convergenza.

  • Vibrazioni del volante: uno dei problemi più complessi che riguarda lo sterzo. La prima operazione da fare è quella di controllare la scatola dello sterzo sicocme un eventuale guasto potrebbe rappresentare un pericolo per la sicurezza stradale e l’incolumità del guidatore. Un guasto ricorrente alla scatola sterzo può essere dovuto alla rottura degli ingranaggi della cremagliera che si avverte con un rumore metallico in fase di sterzata.

  • Perdita di olio: se a volte capita di trovare delle macchie di olio nel parcheggio, ma ci accorgiamo che non provengono dal motore perché sono di colore diverso, è probabile che sia dovuto ad una perdita del serbatoio dell’olio idraulico oppure ad una rottura alla scatola guida, a causa di un urto violento.

PRODOTTI ASSOCIATI

Giunti e snodi sterzoGiunti - Snodi
Tirante sterzoTirante Sterzo
Guaina Parapolvere tirante sterzoGuaina Parapolvere
Olio idraulico sterzoOlio Sterzo
Ricerca per codice
Ricerca per descrizione